Chiama Dove Siamo

L’estate, con il caldo afoso che ha portato con se quest’anno, è ormai giunta al termine, ed in meno che non si dica la stagione autunnale è già alle porte: nel giro di pochi giorni le t- shirt hanno fatto spazio alle felpe e dai nostri armadi già fa capolino qualche capo più pesante. Stiamo iniziando a prepararci al cambio di stagione come ogni anno ma, stiamo preoccupandoci della nostra casa e di come proteggerla dalle fredde temperature invernali già dietro l’angolo?

Come sappiamo, esistono numerosi metodi che possono rendere la nostra casa calda ed accogliente nel periodo più freddo dell’anno, senza alcuno spreco di energia termica e con costi non eccessivi sulla nostra bolletta: l’installazione di ‘’infissi a giunto aperto’’, ad esempio, sono la soluzione più sperimentata: questi particolari infissi, garantiscono una migliore tenuta nei confronti delle dispersioni termiche, l’acqua eventualmente penetrata viene drenata attraverso fori di scarico grazie ad un fenomeno di equilibrio della pressione interna al profilato con quella esterna. Teniamo in conto però che di anno in anno abbiamo a disposizione novità sul mercato per ciò che concerne gli infissi, che comportano una sempre più efficienza energetica in perfetto rapporto con il risparmio: stiamo parlando degli ‘’infissi a taglio termico’’, che si basano sul principio dell’interruzione del ponte termico, e quindi si evita in modo significativo la formazione della condensa. Il ‘’taglio termico’’ consiste nel praticare un taglio nelle sezioni inserendo del materiale isolante, interrompendo la conduzione termica tra l’esterno e l’interno e di conseguenza diminuendo la dispersione termica: ciò significa che avremo un sostanziale risparmio energetico sia in estate che in inverno, evitando così sprechi energetici e risparmiando sulla bolletta.

La buona qualità degli infissi a taglio termico determina il valore di un edificio perché influisce sulla salubrità del luogo e sul risparmio di energia: sono il giusto compromesso per ottenere un netto risparmio a parità di un efficiente servizio. Programmazione, pianificazione, progettazione e realizzazione sono i quattro passi base per ottenere un risparmio ed una efficienza energetica garantita: la soluzione a taglio termico non ha stagione, ha una minore dispersione di calore verso l’esterno, da un aumento tangibile del comfort abitativo ed un notevole risparmio sulla bolletta, con la possibilità di accedere, tra l’altro, a detrazioni fiscali secondo la ‘’Legge di Stabilità’’ 2015 (legge n.190/2014): sostituendo gli infissi vecchi con nuovi a risparmio energetico, è possibile usufruire di uno sconto fiscale (detrazione IRPEF) pari al 50% per ristrutturazioni, o addirittura un eco bonus del 65% per l’incremento dell’efficienza energetica, percentuale applicabile all’ammontare delle spese sostenute per l’intervento e ripartita in 10 rate annuali.
I requisiti richiesti per accedere alla detrazione fiscale sono i medesimi per serramenti vetrati o porte di ingresso e sono stati definiti dal Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico dell'11 marzo 2008 e successivamente modificati dal Decreto 6 gennaio 2010.

tab1

Il requisito fondamentale è il rispetto di un determinato valore limite di trasmittanza termica del serramento o porta. La trasmittanza termica indica la quantità di calore che nell'unità di tempo attraversa un elemento con superficie di 1mq in presenza di una differenza di temperatura di 1°C tra l'interno e l'esterno. In parole semplici la trasmittanza dà indicazione di quanto l'elemento faccia passare il calore.
Ne consegue che un valore basso di trasmittanza corrisponde a poco calore trasmesso, quindi un serramento è tanto più performante quanto più sarà basso il suo valore di trasmittanza. Vediamo qui in tabella i valori di trasmittanza limite definiti dai decreti sopra citati: per accedere all'agevolazione fiscale sul risparmio energetico è necessario che i serramenti e le porte abbiano valori inferiori rispetto a quelli riportati in tabella.

tab2

Insomma, per tutti coloro ancora scettici, che posseggono nelle proprie abitazioni infissi vecchi e poco moderni, affrettatevi a sostituirli con nuovi infissi a taglio termico, otterrete così un’alta efficienza termica ed un ottimo rapporto tra qualità prezzo, tutto di guadagnato per voi e per la vostra casa, ed il vostro portafogli tirerà un respiro di sollievo!